GIOVANISSIMI SCRITTORI IN GARA: I NOSTRI ALUNNI AL PREMIO I(R)RUENTES

Written by admin. Posted in News, Notizie home

Non si sono fatti sfuggire l’occasione per essere valutati da una giuria “al top” i nostri alunni che stanno partecipando alla prima edizione del premio letterario I(R)Ruentes:  l’editrice Rosellina Archinto, il professore ordinario di Letteratura americana all’Università di Genova e scrittore Massimo Bacigalupo, lo scrittore e autore televisivo Marco Ferrari, la scrittrice Marinella Gagliardi Santi e l’attore e umorista Dario Vergassola, insieme a due studenti degli istituti superiori di Rapallo. Tema il viaggio, che i ragazzi hanno interpretato liberamente, spaziando dal racconto di esperienze personali (Nicole Aronni, Rocco Repetto, Sebastiano Solari, Davide Trebino) alle incursioni in mondi fantastici (Gabriele AmbrosettiLucrezia Canessa, Brando Deanesi, Gulia Lena, Sofia Riccamboni, Martina Tedesco, Riccardo Trivoli), spedizioni sulla Terra di visitatori extragalattici (Giorgia Candido), viaggi nel tempo (Salvatore Amato, Davide Fattori, Viola GasparreGiovanni Guggeri, Katerina Savio), esplorazioni di celebri dipinti (Federico Malatesta), trasformazioni nel proprio cagnolino (Noemi Moltedo), strabilianti scambi di persona (Leonardo Lawford, Margherita Lenito Rovegno). C’è chi (Arianna Macchiavello) descrive il cambio di sguardo che il viaggio determina e chi (Giovanni Rosafio), obbligato a viaggiare per poter vedere il padre che lavora all’estero, immagina un futuro di soli arrivi. Promotore del Premio è l’associazione I(R)Ruentes, presieduta da Marina Re, che ha voluto dedicare la prima edizione a Margherita Oggero, Premio Bancarella 2016: “Nell’era dei social vogliamo focalizzare l’attenzione sul processo di profondità della parola” ha detto in conferenza stampa. Il Comune di Rapallo ha dato il suo patrocinio. Primo premio 250 euro, secondo 150 euro, terzo 100 euro.  Per tutti la soddisfazione di essersi cimentati con la scrittura nel solco dei grandi scrittori, filosofi e Premi Nobel che hanno amato Rapallo.        
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather