CODE WEEK, LA SETTIMANA DEI GIOVANI PROGRAMMATORI

Written by admin. Posted in News, Notizie home, Un'avventura digitale: la sezione 2.0

Anche quest’anno l’IC Rapallo aderisce alla Code Week, la Settimana del Codice, che in tutto il mondo avvicina i ragazzi alla programmazione in un contesto di gioco. Sono milioni gli studenti coinvolti in più di 180 nazioni e oltre 10.000 gli eventi previsti in Italia da lunedì 15 a sabato 20 ottobre per familiarizzare i ragazzi con la lingua che permette di “dialogare” con i computer, assegnando loro compiti e comandi in modo semplice. Giocando a programmare si impara ad usare la logica, a risolvere problemi e a sviluppare il pensiero computazionale, un processo logico-creativo che consente di scomporre un problema complesso in diverse parti, per affrontarlo più semplicemente un pezzetto alla volta, così da risolvere il problema generale. Con il coding quindi anche i bambini possono diventare soggetti attivi della tecnologia, creando semplici programmi come videogiochi o storie interattive. All’IC Rapallo gli alunni della sezione digitale saranno a disposizione delle classi che vorranno cimentarsi con la programmazione. La loro “lezione” consisterà in una breve introduzione e una prova pratica di programmazione con varie ambientazioni (alcune ispirate a popolari film e videogiochi, come Star Wars, Frozen e Minecraft). Il tutto in modalità peer education, vale a dire da alunno ad alunno. Per le classi della primaria sono previste attività di adeguati livelli di difficoltà, alcune delle quali non richiederanno l’uso di IPad e smartphone. “Nel mondo odierno i computer sono dovunque e costituiscono un potente strumento di aiuto per le persone – dice il Dirigente Scolastico Giacomo Daneri – Per essere culturalmente preparato a qualunque lavoro uno studente di adesso vorrà fare da grande è indispensabile quindi una comprensione dei concetti di base dell’informatica. Esattamente com’è accaduto in passato per la matematica, la fisica, la biologia e la chimica. La nostra scuola aderito al progetto “Programma il Futuro” del Ministero dell’Istruzione sperimentando l’introduzione di lezioni di programmazione informatica dal 2014. L’obiettivo finale è aiutare i ragazzi ad affrontare le tecnologie del futuro in qualità di utenti attivi e non consumatori passivi.”. La programmazione è a portata di tutti. Provare per credere al link https://hourofcode.com/it. Basta cliccare poi su PROVA e scegliere uno dei tanti percorsi visualizzati.    
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Tags: , ,