LA SCUOLA ALL’APERTO DELL’IC RAPALLO TRA I 12 MIGLIORI PROGETTI DEL 2021

Written by admin. Posted in News, Notizie home

La scuola al tempo del Covid ha dovuto imporre nuove regole per contrastare il diffondersi del contagio e al contempo far recuperare nel periodo estivo ai ragazzi la socialità che la pandemia e il ricorso alla didattica a distanza avevano fortemente limitato. Un’acrobazia affrontata con creatività, come si vede scorrendo l’elenco dei migliori progetti scolastici del 2021, che vanno dalle lezioni di beach volley a quelle di trekking, passando per i corsi di pittura e la street art. Il MIUR li ha raccolti in un calendario scaricabile al link https://ilponperlamiascuola.istruzione.it/pdf/CalendarioPON-2022.pdf. Tra questi c’è anche il Piano Estate dell’IC Rapallo, ventitré attività rivolte alle classi della primaria e secondaria, la maggior parte delle quali pensate per essere svolte all’aria aperta. Bambini e ragazzi della scuola rapallese hanno potuto ritrovare il contatto con la natura, attraverso attività di osservazione e classificazione di animali e piante, ma anche grazie alla pratica di discipline sportive di squadra, in continuità con la tradizione sportiva dell’Istituto. Tra le iniziative più apprezzate le “prove” di vari sport, come minibasket, minivolley, calcio, ping pong e tennis; il laboratorio “Scienze e movimento”, che ha invitato all’osservazione scientifica di animali e piante sperimentando semine, innesti, talee e il riconoscimento delle erbe aromatiche; le uscite sul territorio a Montallegro e a San Fruttuoso, con approfondimento artistico, ambientale, culturale. A scuola invece si sono tenuti corsi di robotica educativa, stampa 3D, giornalismo, nonché attività di potenziamento di italiano, matematica e inglese, di italiano per studenti stranieri e un corso di metodo di studio per allievi con disturbi specifici dell’apprendimento. In totale sono stati attivati 37 corsi, con l’erogazione di 940 ore complessive (sono circa 1000 quelle che un allievo frequenta nell’intero anno scolastico), finanziati dai Fondi Strutturali Europei (PON). Alle attività hanno partecipato complessivamente oltre 350 alunni. “Il nostro Piano Estate ha risposto al bisogno dei ragazzi di riconquistare la socialità recuperando le attività laboratoriali che non hanno potuto fare durante l’anno – ha detto Giacomo Daneri, Dirigente scolastico dell’IC Rapallo – Le fasce di ulivi e le spiagge di Rapallo si sono trasformate in una scuola all’aperto, dove i ragazzi hanno potuto praticare sport e approfondire la conoscenza del proprio territorio. Nelle attività a scuola abbiamo puntato sulle abilità connesse allo stare insieme, sul lavoro di gruppo attraverso modalità didattiche basate sulla progettualità e la creatività. Grazie ai docenti impegnati nel progetto gli alunni hanno potuto riscoprire il piacere di stare insieme. Siamo felici che il Ministero abbia riconosciuto tale impegno, tanto da inserirci nel Calendario PON 2022”.    Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

NUOVE NORME QUARANTENA GENNAIO 2022

Written by admin. Posted in News, Notizie home

Si pubblicano in questa pagina le nuove indicazioni per le quarantene e gli isolamenti del gennaio 2022. Nota Ministero Istruzione e Ministero Salute n.11 del giorno 8-1-2022 Nota Ministero Istruzione n.14 del 10-1-2022 Informativa per la raccolta dei dati degli allievi   DOCUMENTI IMPORTANTI ASL4 AUTODICHIARAZIONE CONSENSO MODALITA’ DI ACCESSO Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

ISCRIZIONI A.S. 2022-23: TUTTE LE ISTRUZIONI PER L’USO

Written by admin. Posted in News, Notizie home

Iscrizioni scuola 2022/2023, domande dal 4 al 28 gennaio 2022. Ecco i codici da utilizzare per l’iscrizione alle nostre scuole: Per la Primaria: GEEE85701G Per la Secondaria: GEMM85701E ECCO LA NUOVA CIRCOLARE ATTENZIONE! OCCORRE AVERE UNA IDENTITA’ DIGITALE PER POTER FARE L’ISCRIZIONE! LA LOCANDINA CON LE INDICAZIONI PER OTTENERE L’IDENTITA’ DIGITALE IN ALTERNATIVA SI POTRA’ PRENDERE APPUNTAMENTO CON LA NOSTRA SEGRETERIA, AL NUMERO 0185-67367 Su questa pagina troverete tutti i consigli, le notizie e le indicazioni per l’iscrizione all’Istituto Comprensivo Rapallo:

CONTROLLATE SPESSO LA PAGINA E CONSULTATE I MATERIALI CHE VERRANNO POSTATI!

Scuola dell’Infanzia    Scuola Primaria   Scuola secondaria di primo grado Qui potete trovare il nostro Piano triennale dell’offerta formativa: edizione aggiornata 2022-25 linee generali per il prossimo triennio 2022-2025        Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

AUGURI E RINGRAZIAMENTI

Written by admin. Posted in News, Notizie home

Oggi, giovedì 23 dicembre, è l’ultimo giorno di scuola. Domani cominciano le vacanze natalizie, che dureranno a tutto il 9-1-2021. Le lezioni riprenderanno il giorno lunedì 10 gennaio 2022. A voi tutti porgo i miei auguri di un sereno Natale e di un 2022 all’altezza delle aspettative di ciascuno. Permettetemi anche in quest’occasione di ringraziare la vostra grande generosità, che ci ha permesso di aiutare tante famiglie di Rapallo. In particolare la raccolta effettuata nella Scuola Primaria a supporto dell’impegno della Comunità di Sant’Egidio ha permesso di organizzare il “Pranzo amici per strada”, con la partecipazione di 23 anziani, e le “Feste del dono” che hanno raggiunto 237 persone di 82 nuclei familiari. La raccolta effettuata nella Scuola Secondaria, in aiuto dell’impegno del Banco alimentare ha fruttato più di 400 confezioni di dolci, ognuno confezionato con cura e personalizzato con un bigliettino di auguri, da portare alle famiglie assistite dalla associazione. Unendomi agli auguri e ai ringraziamenti dei responsabili delle due associazioni, rispettivamente Sandro Secchi e Renato Gritti, voglio sottolineare che proprio nei momenti più difficili emerge la vera natura delle persone. Se è vero che la permanenza dei problemi legati alla pandemia sembra talvolta portarci ad avere visioni pessimistiche, ritengo che gesti come questi ci insegnino e insegnino ai bambini e ai ragazzi a continuare ad avere speranza. Questa speranza non è tanto per dire. Non è una frase fatta, buona per tutte le occasioni. C’è un fondamento a questa speranza ed è quello che stiamo seminando e facendo crescere insieme: far capire a bambini e ragazzi che ci sono persone meno fortunate e più sole e che bastano piccoli gesti per farci sentire vicini a loro. Grazie di cuore e auguri, nuovamente, di cuore. Il Dirigente Scolastico Giacomo Daneri Clicca qui per una speciale “cartolina musicale” dalla nostra sezione musicale    Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

DONACIBO: A NATALE LA SPESA E’ UNA SORPRESA

Written by admin. Posted in News, Notizie home

Cinquecento pacchetti regalo, realizzati e personalizzati dai ragazzi. E’ il risultato del Donacibo natalizio dell’Istituto Comprensivo Rapallo, quest’anno in una versione un po’ particolare. In prossimità del Natale, agli alunni è stato proposto di “preparare un regalo” da far avere alle famiglie insieme al pacco di alimenti che riceveranno nel mese di dicembre grazie al Banco di Solidarietà di Rapallo. I ragazzi hanno portato a scuola un dolce che hanno confezionato inserendo un biglietto d’auguri creato da loro. Tutto è stato fatto per bene e con particolare cura per far sentire alla famiglia che lo riceverà un’attenzione speciale. “I nostri alunni e le loro famiglie hanno colto appieno il significato di questo gesto – spiega Giacomo Daneri, il Dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Rapallo – sono stati generosissimi e ci hanno permesso di ricevere regali oltre ogni nostra aspettativa. Gli insegnanti che hanno curato l’iniziativa hanno trasmesso ai ragazzi il messaggio che dono significa impegno e come tale va valorizzato: la scelta di una bella confezione, un biglietto di auguri amorevole sono piccoli gesti che fanno arrivare un po’ di noi a chi li riceve e questo per chi si trova in una situazione di difficoltà può fare la differenza. Far prendere consapevolezza ai ragazzi che nella vita non dobbiamo lasciare indietro nessuno ci sembra un bel modo per costruire una comunità”.   Natale    Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

OPEN DAY: QUATTRO INCONTRI “LIVE” DALLA SCUOLA

Written by admin. Posted in News, Notizie home

La Scuola Secondaria di primo grado si presenta ai futuri alunni e ai loro genitori con quattro “dirette” dalla scuola. Giovedì 2 e lunedì 6 dicembre dalle 10.45 alle 11.45 gli alunni delle quinte elementari potranno collegarsi da scuola (e i loro genitori da casa) su Google Meet per assistere alle lezioni, ascoltare il racconto di iniziative e approfondimenti dalla viva voce dei ragazzi e partecipare a laboratori di italiano e lingue. Mercoledì 1 dicembre dalle 16.45 alle 18.15 e giovedì 9 dicembre dalle 14.30 alle 16.00 saranno i genitori a collegarsi con gli insegnanti e il Dirigente scolastico per la presentazione della scuola e della sua offerta formativa. Negli incontri mattutini, dopo il saluto del Dirigente scolastico Giacomo Daneri, gli alunni delle scuole elementari potranno visitare a distanza la palestra, il laboratorio scientifico, il fab lab con i suoi strumenti tecnologici, la biblioteca, il laboratorio di informatica e l’aula di arte. Potranno vivere per qualche minuto l’esperienza di essere uno studente delle medie “entrando” in diverse classi per seguire le lezioni in diretta, guardare l’esibizione degli alunni di violino, chitarra, tromba e pianoforte e partecipare a un laboratorio in una classe digitale. Per ricevere il link di accesso agli incontri i genitori dovranno inviare un e-mail all’indirizzo openday21@istitutocomprensivorapallo.edu.it Negli incontri pomeridiani verranno illustrati l’organizzazione interna (orari, periodi didattici, criteri per la formazione delle classi, ecc.), offerta didattica, attività di recupero e progetti particolari. Sarà così dato spazio alle principali caratterizzazioni dell’Istituto: la sezione di didattica digitale, che utilizza quotidianamente gli iPad e il lavoro cooperativo; il corso di strumento musicale (chitarra, pianoforte, tromba e violino), aggiuntivo rispetto alle ore del mattino; le attività di tutoraggio e i corsi per la valorizzazione delle eccellenze. I genitori dei futuri alunni delle medie troveranno sul sito www.istitutocomprensivorapallo.edu.it una sezione in costante aggiornamento contenente tutte le informazioni sulle modalità di iscrizione e video esplicativi delle attività della scuola.  Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

IC RAPALLO: PREMIATI E CABLATI

Written by admin. Posted in News, Notizie home

Doppietta dell’Istituto Comprensivo Rapallo, che nell’ambito del Piano Operativo Nazionale (il programma di interventi del MIUR che punta a creare un sistema d’istruzione di elevata qualità finanziato dai Fondi Strutturali Europei) ha vinto due finanziamenti dedicati alle infrastrutture. Il primo riguarda le reti per la navigazione in Internet: l’obiettivo è quello di dotare gli edifici scolastici di un’infrastruttura di rete capace di coprire gli spazi didattici e amministrativi delle scuole, nonché di consentire la connessione alla Rete da parte del personale scolastico, delle studentesse e degli studenti, assicurando il cablaggio degli spazi, la sicurezza informatica dei dati, la gestione e autenticazione degli accessi. La misura, con un finanziamento complessivo di oltre 46.500 euro, prevede la realizzazione del cablaggio e della rete wifi, con un miglioramento della rete esistente alla Scuola secondaria di primo grado Giustiniani e un rifacimento di quella della Scuola Primaria Pascoli. Il secondo finanziamento, di oltre 51.000 euro permetterà all’Istituto di proseguire l’ammodernamento delle attrezzature tecnologiche, con particolare riferimento a quelle basilari per la trasformazione digitale della didattica e dell’organizzazione delle istituzioni scolastiche, con la dotazione di monitor digitali interattivi touch screen, già presenti in una decina di classi dell’Istituto; tali strumenti andranno a sostituire, pur mantenendone tutti i punti di forza, le lavagne e i proiettori interattivi multimediali (LIM) e costituiscono oggi strumenti indispensabili per migliorare la qualità della didattica in classe e per utilizzare metodologie didattiche innovative e inclusive. Complessivamente si prevede di dotare di questi “enormi tablet” almeno 25 aule e laboratori, coprendo di fatto tutto il fabbisogno della Scuola Primaria e Secondaria. Il finanziamento permetterà anche di adeguare le attrezzature e gli strumenti in dotazione alle segreteria scolastica per accelerare il processo di dematerializzazione e digitalizzazione amministrativa della scuola. “Il valore complessivo di questi due finanziamenti è quasi 100.000 mila euro – dice Giacomo Daneri, Dirigente scolastico dell’IC Rapallo –  si tratta del più importante investimento che l’IC Rapallo potrà realizzare a livello di attrezzature e infrastrutture. Questo permetterà a docenti e allievi di utilizzare al massimo gli strumenti della didattica innovativa, anche facendo tesoro del bagaglio di acquisizioni e competenze maturato prima nei mesi del lockdown e della DAD e poi in questi ultimi due anni scolastici, con l’esperienza della didattica digitale integrata. Entro la fine dell’anno scolastico le scuole Primaria e Secondaria saranno cablate con una rete Internet efficiente e avranno a disposizione in tutti gli ambienti, classi e laboratori, i nuovi strumenti. Da sottolineare anche un intervento concordato con il Comune di Rapallo, per portare la connessione con la fibra ai due edifici dell’Istituto: un’infrastruttura di rete interna sicura ed efficiente, permetterà davvero di proiettare l’Istituto nel futuro” Come si sa, dalla sua nascita nel settembre 2012, l’Istituto comprensivo Rapallo sta utilizzando le risorse offerte dalle nuove tecnologie, esplorando le possibilità di migliorare gli apprendimenti degli allievi. Nella Secondaria è presente una sezione di didattica digitale ormai da nove anni, mentre anche alla Primaria un’esperienza analoga è iniziata in una classe tre anni fa. Inoltre, nel tempo, particolare attenzione è stata dedicata ai laboratori. Nella Secondaria sono stati prima ammodernati i laboratori tecnologico e scientifico; poi è stato realizzato ex novo un laboratorio linguistico, con 28 postazioni; infine a breve sarà inaugurato un laboratorio misto tecnologico-scientifico con kit per la didattica delle Scienze, visori 3D per l’esplorazione, tramite software dedicati, della realtà virtuale, nonché con tutte le attrezzature del Fab-lab: stampanti 3D, scanner 3D, laser cutter, termoformatrice, ecc. per la progettazione e la realizzazione di svariati oggetti.    Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

#IOLEGGOPERCHE’: REGALA UN LIBRO ALL’IC RAPALLO!

Written by admin. Posted in News, Notizie home

Le biblioteche scolastiche sono un luogo importante per accendere la passione della lettura, fin dalla più tenera età. Nella settimana tra il 20 e il 28 novembre 2021 avrà luogo una grande raccolta di libri, che andranno ad arricchire il patrimonio librario a disposizione degli studenti. Tutti i cittadini sono chiamati in libreria per scegliere un libro, acquistarlo e donarlo alla scuola. I libri donati andranno ad arricchire le biblioteche presenti nei tre ordini scolastici del nostro Istituto (Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado) e saranno messi a disposizione degli alunni, che li prenderanno in prestito gratuitamente. Anche gli Editori faranno la loro parte. Doneranno alle scuole un monte libri pari al numero di volumi acquistati a livello nazionale, fino a un massimo di 100.000 libri, che verrà ripartito tra tutte le scuole italiane aderenti all’iniziativa. “Pur avendo una biblioteca scolastica ben fornita, non sempre riusciamo ad avere le ultime novità editoriali o le nuove edizioni dei grandi classici della letteratura per ragazzi – dice Giacomo Daneri, Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo Rapallo – la raccolta di #Ioleggoperché è l’occasione per rinnovare i nostri scaffali e avvicinare alla lettura anche gli alunni più restii, incuriositi dalle novità o da libri dedicati a tematiche di attualità, come la difesa dell’ambiente, la diversità, il razzismo”. Le cinque librerie gemellate con il nostro istituto sono: LIBRERIA AGORÀ RAPALLO Via Milite ignoto 18 – RAPALLO MONDADORI BOOKSTORE Via G. Mameli, 35 – RAPALLO L’ULTIMA SPIAGGIA Via Garibaldi 114 – CAMOGLI IL BAZAR DEL PORTICCIOLO  Via caboto 15 r – GENOVA NERVI        LA FELTRINELLI LIBRI E MUSICA  Via Ceccardi, 16-24 – GENOVA                 #Ioleggoperchè è un’iniziativa di AIE Associazione Italiana Editori con il patrocinio di: Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, RAI    Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

LIBRIAMOCI: LETTORI “A DISTANZA” TESTIMONIAL DEL PIACERE DI LEGGERE

Written by admin. Posted in News, Notizie home

L’amore per la lettura si impara da piccoli, trasmesso dai familiari o da chi si ritiene un modello da imitare. Per questo ogni anno l’Istituto Comprensivo Rapallo aderisce a Libriamoci, la manifestazione promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e da quello dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, per “liberare la lettura” a scuola. Nella settimana dal 15 al 19 novembre 2021 scrittori e personalità della cultura leggeranno a distanza un brano di un libro che li ha emozionati facendosi testimonial del piacere di leggere. All’invito lanciato dai docenti di Lettere della scuola hanno risposto con entusiasmo molti protagonisti del mondo editoriale, come Rosangela Bonsignorio, direttrice con Danco Singer del Festival della Comunicazione, che aprirà la settimana rapallese di Libriamoci leggendo un brano da Il vecchio e il mare di Ernest Hemingway; Valeria Corciolani, scrittrice di polizieschi dal tratto umoristico, da uno dei quali presto verrà tratto un film, leggerà un brano dal suo romanzo Il morso del ramarro, così come Marco Tomatis, scrittore di libri per ragazzi che affrontano temi attuali come il bullismo e la dislessia. Gian Luca Favetto, scrittore e giornalista, leggerà un brano dalle Lezioni americane di Italo Calvino. Il giornalista Mauro Boccaccio, appassionato conoscitore della Liguria, leggerà il brano da La gabbianella e il gatto di Luìs Sepulveda che cita il ristorante di Amburgo della famiglia Cuneo, emigrata da Gattorna. Dalla biblioteca internazionale di Rapallo si collegheranno il direttore Giorgio Fornari, la bibliotecaria Rita Ceresoli e l’insegnante Nadia Regini, che leggeranno dalle splendide sale ottocentesche di Villa Tigullio. Dalla biblioteca “A. e A. Vago” di Santa Margherita Ligure le responsabili Marina Marchetti e Sara Marinelli proporranno brani tratti da Le città invisibili di Italo Calvino e Il gabbiano Jonathan Livingstone di Richard Bach. Non solo i libri, ma anche i nuovi media sono fonte di lettura per i ragazzi. La social media manager Chiara Savio parlerà di netiquette, il galateo da seguire in Rete, mentre il regista Andrea Rolli spiegherà in che modo diversi stili di inquadratura possano raccontare in modo diverso la stessa storia. Uno speciale collegamento dai Palazzi dei Rolli con la guida Andrea Costi permetterà ai ragazzi di “leggere” gli affreschi che Bernardo Strozzi ha dedicato al Nuovo Mondo sulle pareti di Palazzo Lomellino. Dal mondo dell’enogastronomia parteciperà com’è ormai tradizione Guido Porrati, vulcanico salumiere e docente all’Università di Slow Food, che proporrà un brano da Ecologia della parola di Massimo Angelini. Lettori molto speciali, infine, saranno i clown dell’Associazione ViviamoinPositivo, volontari che dal 2016 fanno servizio di clownterapia e comicoterapia nelle corsie ospedaliere della riviera ligure. Nella settimana di Libriamoci e in quella successiva i ragazzi delle Medie si faranno a loro volta lettori “a distanza” di storie per i bambini della scuola dell’Infanzia. Anche quest’anno l’Istituto Comprensivo Rapallo, in collaborazione con le librerie cittadine Agorà e Mondadori Bookstore, a cui si aggiungono Il libraccio di Chiavari, L’ultima spiaggia di Camogli, Il bazar del Porticciolo di Nervi e La Feltrinelli di Genova aderisce all’iniziativa nazionale #ioleggoperché per le biblioteche scolastiche. I rapallesi sono chiamati in libreria, fino al 28 novembre 2021, per scegliere un libro, acquistarlo e donarlo alla scuola. I libri donati andranno ad ampliare il patrimonio librario delle biblioteche presenti nei tre ordini scolastici dell’Istituto (Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado). Anche gli Editori faranno la loro parte, donando alle scuole un monte libri pari al numero di volumi acquistati a livello nazionale, che verrà ripartito tra le scuole italiane che aderiscono all’iniziativa. Chi volesse contribuire può recarsi, fino al 29 novembre, presso le tre librerie e scegliere un libro da donare alla scuola. Le stesse librerie provvederanno, al termine dell’iniziativa, a portare alla scuola i libri donati dalla cittadinanza.              Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

MATTARELLA SCRIVE AI RAGAZZI DI RAPALLO

Written by admin. Posted in News, Notizie home

“Il Presidente ha ricevuto la vostra gradita lettera e la penna USB contenente la sintesi del vostro bel lavoro, svolto con entusiasmo e costanza nello scorso anno scolastico nonostante sia stato molto difficile a causa della pandemia”. La lettera, recapitata alla classe 3D della scuola media ex Giustiniani, è di quelle che fanno sobbalzare, adocchiato il mittente: il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Gli alunni non si stancano di leggerla e rileggerla, soprattutto la parte in cui il Presidente li ringrazia personalmente: “Per la dedica affettuosa, l’inno di Mameli cantato e interpretato con passione, le riflessioni individuali sulla bellezza e sull’orgoglio di essere italiani”. Il progetto lodato dal nostro Presidente si chiama Fieri di essere italiani ed è legato all’educazione civica e alla storia risorgimentale. Lo scorso anno la 2D (oggi terza) ha realizzato un video inviato al Quirinale in occasione della Festa della Repubblica. L’obiettivo era far percepire ai ragazzi le istituzioni come un riferimento vero, presente, concreto. L’elaborato comprendeva il canto della versione integrale dell’Inno d’Italia da parte dei ragazzi, vestiti di bianco rosso e verde, e una frase detta da ciascuno di loro per spiegare cosa li rende fieri di essere italiani. Gli interventi esprimono orgoglio e consapevolezza della propria storia: “Sono fiera di essere italiana perché qua ho trovato una casa (Luciana Baratella), “Sono fiera di essere italiana perché abbiamo la Costituzione che ci salva e ci guida” (Michela Sommese), “Sono fiero di essere italiano perché i papà dei miei nonni hanno combattuto la prima e la seconda guerra mondiale e oggi li posso ricordare” (Matteo Rovegno), “Sono fiera di essere italiana perché gli eroi dell’Ottocento hanno combattuto per la mia indipendenza (Sofia Righetti), “Sono fiera di essere italiana perché mio nonno ha combattuto per la patria e adesso posso esprimere le mie opinioni” (Maria Lusardi). Tra i punti di forza della nostra nazione sono importanti il diritto e la solidarietà: “Sono fiero di essere italiano perché qui non c’è la pena di morte” (Giorgio Rosellini), “Sono fiera di essere italiana perché come ragazza ho i diritti che mi spettano” (Rebecca Mazzoni), “Sono fiero di essere italiano perché la solidarietà è alla base del nostro Paese” (Samuele Cignatta), “Sono fiera di essere italiana perché non devo scappare dal mio paese in guerra (Elisa Parodi). L’Italia è il Paese di cui andare fieri per le possibilità che offre:  “Sono fiera di essere italiana perché qui il mio futuro è sicuro” (Anna Ayala), “Sono fiera di essere italiana perché sono stata accolta con gentilezza” (Sathana Satheeskumar), “Sono fiera di essere italiana perché io e la mia famiglia albanese qui abbiamo trovato una vita felice e ricca di opportunità” (Aishe Hoxha), “Sono fiera di essere italiana perché qua posso diventare chi voglio essere” (Sofia Polizzi). Si fa interprete dell’orgoglio per l’inimitabile tradizione gastronomica l’alunno Vito Caravello: “Sono fiero di essere italiano per i buoni cibi che ci sono”. Il Presidente Mattarella ha concluso la sua lettera con gli auguri per il nuovo anno scolastico e la rassicurazione che sconfiggeremo presto il Covid “tutti insieme, anche grazie ai vaccini”. Il progetto, ideato dalla Prof. Francesca Crovetto,  è stato realizzato con la collaborazione dei docenti Sara De Palma, Manuela Luppi, Paolo Firpo e Lorenzo Ignaccolo.      Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather