Archivio Autore

POMERIGGI DI EMOZIONI: gli incontri delle ragazze e dei ragazzi con il Dirigente scolastico

Written by admin. Posted in News, Notizie home

3-4-2020 A questo link si può trovare un breve resoconto dell’incontro con il DS del 3-4-2020, con la presentazione PPT e le riflessioni su Natura e Tempo   20-3-2020 Lo scorso venerdì 20-3-2020 il Dirigente scolastico ha incontrato in videoconferenza le ragazze e i ragazzi della Secondaria. Ecco la lettera che il Dirigente ha scritto dopo l’incontro. Quando con le mie collaboratrici abbiamo pensato di fare l’incontro online con i ragazzi e le ragazze dell’Istituto, venerdì scorso, avevamo tanti dubbi. “Che cosa diremo?”, “Ma si collegheranno?”, “Sarà interessante per loro?”. Sì, perché l’incontro aveva un solo scopo: ascoltarvi, esservi vicini, vedervi. Credo che il risultato abbia superato ogni più rosea aspettativa. Tutti i 250 accessi permessi dalla piattaforma Meet sono stati occupati; alcuni che uscivano ed entravano, probabilmente per problemi di collegamento, ci hanno dato l’impressione che ci fossero molti di più all’ascolto dei registrati dalla piattaforma, senza contare che alcuni seguivano in streaming. Ma il risultato vero non è il numero: il risultato vero è il livello raggiunto nel dialogo. Mi avete raccontato di voi, delle vostre ansie e paure, di quello che vi aiuta a superarle o a sopportarle; mi avete raccontato delle preoccupazioni per i vostri genitori, soprattutto per quegli eroi che combattono in prima linea contro il virus; mi avete raccontato del modo con cui passate il vostro tempo, che scrivete, che fate giardinaggio, che aiutate in casa, che leggete, che cucinate; mi avete raccontato di come cambia il rapporto con i vostri fratelli e sorelle. Sapete una cosa? Vi ho trovato cresciuti. Vi ho trovato più maturi, più responsabili. E’ vero che questo è un periodo molto difficile, ma è vero che ci “sono dei doni” come dice in quella bellissima poesia Mariangela Gualtieri. Il dono più grande è riscoprire il valore dei rapporti, delle persone cui vogliamo bene. Ricordatevi che usciremo da questo periodo diversi da come siamo entrati: migliori o peggiori, ma diversi; avendo saputo sfruttare almeno un po’ il tempo e qualche occasione che abbiamo oppure avendo solo perso il nostro tempo. E poi mi ha colpito il saluto finale. Come mi ha fatto notare la professoressa Guidotti (che ringrazio con la prof.ssa La Rosa per tutto il supporto tecnico), avete scritto o detto in tantissimi: “Arrivederci!”. Non “buona giornata!”, “Ciao!”, “Salve signor Preside!”. No. Avete scritto “Arrivederci!”. Sapete che cosa esprime l’augurio “arrivederci”? E’ come se aveste detto: “spero di vederti ancora! Spero di vederti presto!”. Ragazzi, ditelo, ripetetelo forte, che sia la nostra formula magica perché possiamo davvero salutarci di persona. ARRIVEDERCI ragazzi, a presto! Un caro saluto a voi e alle vostre famiglie. Giacomo Daneri Qui potete trovare la bellissima poesia di Mariangela GualtieriFacebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

LA NOSTRA SCUOLA SENZA PIU’ PARETI

Written by admin. Posted in News, Notizie home

Grazie alla lunga esperienza della sezione digitale dell’Istituto due giorni dopo l’inizio della sospensione delle attività didattiche alcune classi erano già operative per le videoconferenze in sincrono. Dopo qualche giorno di ulteriore rodaggio tutte le 21 classi della secondaria e le 13 della primaria sono partite svolgendo didattica a distanza, in varie modalità (dalla registrazione delle lezioni per i più piccoli alle classi virtuali realizzate per la condivisione dei materiali, al poter seguire e partecipare on line alle lezioni). Anche tutte le docenti della scuola dell’infanzia hanno creato video di saluto e tutorial con piccoli lavori per i bimbi più piccoli, mostrando la loro vicinanza ai più esposti al cambiamento radicale a cui siamo stati costretti. La parola d’ordine da subito è stata condivisione. La condivisione interna tra i docenti con scambio di attività di formazione e buone pratiche per adeguare la didattica alla nuova situazione; la condivisione di tutorial e materiali didattici, attraverso il Progetto Scuola Digitale di Regione Liguria, con gli insegnanti delle altre scuole liguri; la condivisione della situazione con i genitori ai quali è stato chiesto un coinvolgimento attivo attraverso la compilazione di un questionario on line sul gradimento della didattica on line ed eventuali problematiche (dispositivi, connessioni, ecc.); inoltre è stata attivata una “task force” di genitori esperti di informatica che hanno aiutato le famiglie con problemi di collegamento. Tutti i docenti hanno reinventato la loro didattica, perché non è possibile trasferire i vecchi programmi a questa nuova situazione: è stato necessario un ripensamento profondo del modo di insegnare, che coinvolgesse molto di più gli allievi, anche responsabilizzandoli attraverso lavori di approfondimento personale. C’è chi organizza “merende letterarie”, staffette di lettura, scuola di cucina (in italiano e in inglese), gare di novelle sul modello del Decamerone, laboratori manuali in diretta come quello sui calligrammi e i segnalibri. Ma la scuola non si è fermata all’offerta mattutina. Nel pomeriggio i docenti di musica affiancano alle loro lezioni l’organizzazione di flashmob musicali, concerti a distanza e incontri musicali informali in cui suonano alternandosi docenti e alunni. Nell’ambito di un progetto nei mesi precedenti aperto alla città Scuola XXL sono stati attivati i corsi on line per adulti di inglese base, inglese avanzato e di fotografia per ragazzi. Alcuni docenti hanno un appuntamento fisso con gli allievi per realizzare ricette di cucina (anche in lingua inglese) Anche il Dirigente scolastico e i docenti hanno voluto incontrare i ragazzi per raccogliere le loro impressioni su questo periodo così particolare; il primo incontro, venerdì 20 marzo, ha raccolto la partecipazione di quasi 300 ragazzi che si sono collegati e hanno esposto le loro incertezze e le loro speranze insieme a modalità creative per trascorrere questo tempo così dilatato. Questo incontro viene replicato ogni venerdì per fare il punto della settimana e per dare spazio alle osservazioni dei ragazzi. Il 25 marzo la nostra scuola ha partecipato alle celebrazioni del “Dantedì” con la partecipazione del Prof. Lorenzo Coveri, ex professore di linguistica all’università di Genova e Accademico della Crusca. I ragazzi si sono cimentati davanti alle telecamere dei loro pc e tablet nel recitare i canti della Divina Commedia in un’ideale passaggio di testimone. Non si è interrotta nemmeno l’attività dei giovani giornalisti di Appuntifuoriclasse, il giornale on line dell’Istituto, che esce tutti i giorni dal lunedì al sabato con le Cronache del Lockdown: i ragazzi mandano i loro pezzi ai due docenti pubblicisti che si occupano della redazione e vengono contattati per fare insieme il lavoro di revisione e scelta delle immagini. Alcuni articoli degli alunni giudicati di particolare interesse sono stati anche ripresi dai quotidiani locali. Tutte queste iniziative sia la didattica del mattino che gli appuntamenti pomeridiani, sono realizzati allo scopo di far sentire ai ragazzi e alle famiglie un supporto che viene molto apprezzato, che sta permettendo di mantenere una continuità e un ritmo che rassicurano i ragazzi; è un modo per dire “noi ci siamo”. Durante le “vacanze di Pasqua” i docenti della scuola hanno deciso di non dare compiti, per permettere ai ragazzi di “ricaricare le pile” e godersi del tempo con le loro famiglie. Ciascun Consiglio di classe ha individuato ue propostn approfondimento: uno scritto di autoriflessione sul periodo, un libro, un audiolibro o un film su cui compilare una scheda, un documentario scientifico o artistico o musicale, ma anche un disegno, un fumetto o un video. Poiché in questi giorni la stragrande maggioranza dei luoghi di cultura (musei, biblioteche, teatri) e moltissimi media (giornali, riviste, tv on demand, app di musica, di e-book e audiolibri, corsi di lingue, lezioni di strumento) hanno lasciato libera e gratuita la loro fruizione i compiti tradizionali si sono trasformati in suggerimenti per un intelligente impiego del tempo. Per il dopo Pasqua sono in cantiere due nuovi progetti: un “angolo della lettura e del film” realizzato dai ragazzi, che in videocollegamento presenteranno ai compagni le loro opere preferite (letture, film, serie tv) suggerendole ai loro compagni (con la partecipazione di superospiti, come Giulia Besa, vincitrice del Bancarellino 2019 col libro “Gemelle”) e una serie di lezioni dantesche aperte al pubblico tenute dai docenti della scuola con le letture dei ragazzi.Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

PASCOLI: DISTANTI MA VICINISSIMI

Written by admin. Posted in News, Notizie home

“Io resto a casa” Questa frase, diventata lo slogan del 2020, sicuramente rimarrà nella memoria dei nostri piccoli allievi. Quando da adulti racconteranno ai loro figli, e più tardi ai loro nipoti, di questo lunghissimo periodo passato in casa avranno molti particolari da riferire, infinite sfumature di colori che questa primavera sta facendo vivere loro e non tutte nella tonalità del grigio. Appena iniziato il periodo di allontanamento dalla scuola e dalla normale quotidianità abbiamo cercato tutti, ciascuno nel suo ruolo, di trovare strade, strategie, mezzi – tecnologici e non – per restare vicini; se è vero che la scuola ha un valore educativo, oltreché formativo, mai come in questa situazione si sta rivelando centrale il suo ruolo. I bambini sono fantastici: mostrano entusiasmo e serenità, sanno cogliere quello che di buono anche questa esperienza trasmette; abbiamo scoperto di avere tantissimi piccoli cuochi tra i nostri piccoli alunni, raccontano con orgoglio quanto buona fosse la loro pizza o la torta dolce della sera precedente preparata con mamme, papà, nonne! Poi i compleanni di marzo: sono stati già tre i festeggiati con un semplice augurio scambiato in diretta durante il collegamento; ci ha colpito il fatto che nessuno di loro abbia lamentato il fatto di non poter festeggiare coi compagni come si faceva di solito, erano contenti comunque! Già… i bambini capiscono molto più di quanto immaginiamo! I genitori e i nonni, anche loro sono esemplari: catapultati in un mondo tecnologico avanzato, fatto di procedure da effettuare, di documenti da salvare/modificare/inviare, di linee Internet vacillanti, di piattaforme sconosciute, di link da copiare, non si sono fatti scoraggiare dalle inevitabili difficoltà e hanno provato e riprovato senza stancarsi… Mettendoci tutti in gioco, stiamo facendo fatica indubbiamente, ma sappiamo che è l’unica strada al momento e proviamo a percorrerla insieme! Così questi collage di disegni fatti dai bimbi  e origami di casette vogliono valorizzare un momento che rimarrà nella storia e di cui ci siamo trovati a far parte nostro malgrado; hanno coinvolto le famiglie e ciascuno ha dato un contributo che valorizza ancora una volta le differenze culturali e linguistiche come una ricchezza alla quale attingere per sentirci davvero tutti fratelli sotto lo stesso cielo!        Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

IL VIRUS NON FERMA IL DANTEDI’ DELLA NOSTRA SCUOLA

Written by admin. Posted in News, Notizie home

La quarantena non ferma insegnanti e studenti dell’Istituto Comprensivo Rapallo, che mercoledì 25 marzo celebreranno la prima edizione del DanteDì, la giornata dedicata a Dante Alighieri recentemente istituita dal MIUR e dal Mibact con la collaborazione di molte altre Istituzioni culturali poiché gli studiosi hanno individuato questa data come l’inizio del viaggio ultraterreno della Divina Commedia. Dalle 15 alle 16 in videoconferenza docenti e studenti leggeranno Dante e riscopriranno i versi della Divina Commedia in una speciale lezione a distanza in cui si terranno videointerventi dei ragazzi e passaggio di testimone tra vari allievi che declameranno (rigorosamente a memoria) alcune terzine ciascuno, con passi tratti in particolare dai canti I, III e XXVI dell’Inferno. I canti sono stati scelti non casualmente, perché sono quelli normalmente riportati nelle antologie e vengono studiati dalle allieve e dagli allievi; ma sono anche quelli che forse permettono maggiori paralleli con la situazione determinata dal contagio. Nel primo Dante si trova a dover affrontare un pericolo sovrumano e reagisce con angoscia e terrore, prima di ricevere un aiuto determinante; nel terzo si fa riferimento alla vicenda degli ignavi, che non si sono mai schierati e che hanno vissuto la loro vita senza infamia e senza lode; nel ventiseiesimo, la grande vicenda del viaggio di Ulisse, che oltrepassa i limiti stabiliti dal destino. E’ anche previsto l’intervento di un “superospite”, Lorenzo Coveri, già Professore Ordinario di Linguistica Italiana nell’Università di Genova e Accademico corrispondente dell’Accademia della Crusca, che spiegherà ai ragazzi la famosa invettiva contro i genovesi che Dante fece nel trentatreesimo canto della Divina Commedia. Con chi ce l’aveva Dante? In particolare con un personaggio, Branca Doria, condannato a una pena terribile: per metà del corpo immerso nel ghiaccio doveva piangere lacrime di ghiaccio, il che rendeva la sua sofferenza ancora più acuta. “In questo periodo così difficile e così doloroso per alcuni, un periodo in cui la scuola si è spostata sulla Rete e gli insegnanti stanno facendo sforzi straordinari per restare in contatto con i loro ragazzi, siamo più che mai attenti a tutto quello che si può fare on line – dice il Dirigente Scolastico dell’IC Rapallo Giacomo Daneri – e cerchiamo di offrire dei momenti di apprendimento, in parallelo a quanto offerto nelle lezioni della mattina. La giornata del Dantedì ci dà la possibilità di coinvolgere i nostri alunni in un approfondimento che li faccia appassionare al più grande autore della nostra letteratura. Per ribadire che la scuola c’è, sulla scorta di questo momento di condivisione proporremo anche incontri pomeridiani dedicati a libri e film. In questo momento che ci costringe a ripensare, anche drammaticamente, tanti aspetti della nostra vita, ci sono anche occasioni impensabili di crescita e maturazione”. Nelle foto di questa pagina il Prof. Lorenzo Coveri e il Preside Giacomo Daneri, insieme ad alcuni degli insegnanti della scuola che hanno accettato l’invito dell’Accademia della Crusca di “farsi un selfie con Dante”.

mde

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

ORDINANZA MINISTERIALE MOBILITA’ DOCENTI E ATA A.S.2020/21

Written by admin. Posted in Area personale, Area personale ATA, Avvisi istituzionali

Si pubblicano le ordinanze ministeriali relative alla mobilità per l’anno scolastico 2020-21 Ordinanza mobilità 2020-21 Ordinanza mobilità docenti religione 2020-21 Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

CONTATTI CON L’ISTITUTO NEL PERIODO DI EMERGENZA

Written by admin. Posted in News

Si ricorda a tutte le famiglie e a tutto il personale, che per limitare al massimo gli spostamenti. e solo in caso di situazioni urgentissime, l’Istituto apre per motivi indifferibili. E’ possibile contattare via mail il Dirigente e la segreteria all’indirizzo geic85700d@istruzione.it, mentre da martedì 24 marzo, esclusivamente dalle ore 9.00 alle ore 10.00, sabato e domenica esclusi, sarà attiva una linea telefonica di contatto al numero 329-9262053Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

20-3-2020: un pomeriggio di emozioni

Written by admin. Posted in Notizie home

Lo scorso venerdì 20-3-2020 il Dirigente scolastico ha incontrato in videoconferenza le ragazze e i ragazzi della Secondaria. Qui trovate il link alla lettera che il Dirigente ha scritto dopo l’incontro.Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

ATTENZIONE: EMERGENZA CORONAVIRUS, APERTURA “AGILE” DELL’ISTITUTO

Written by admin. Posted in News

AGGIORNAMENTO DEL GIORNO 17-3-2020

ATTENZIONE: l’Istituto resta aperto in modalità “agile”, con didattica a distanza, lavoro degli assistenti amministrativi da remoto, possibilità di richiedere via mail documenti e informazioni.

Teniamo alla salute di TUTTI. Facciamo TUTTI attenzione. Si allega provvedimento valido fino al 3 aprile

AGGIORNAMENTO DEL GIORNO 15-3-2020

Considerate l’emergenza epidemiologica dichiarata sull’intero territorio nazionale, si dispone che dal 17 al 25 marzo le attività didattiche si effettuino in modalità a distanza; gli uffici amministrativi dell’Istituto operino da remoto secondo la modalità del lavoro agile, i servizi indifferibili erogabili in presenza (es. consultazione degli archivi cartacei per l’espletamento di pratiche da ritenersi indifferibili, verifica periodica integrità delle strutture, ecc.) siano garantiti nelle sole giornate di giovedì 19 marzo 2020 e lunedì 23 marzo 2020, in orario 8.30-11.00 e nei giorni nei quali il Dirigente Scolastico disporrà l’apertura per indifferibile necessità.

Al link sottostante il provvedimento di apertura limitata dell’Istituto e maggiori informazioni  Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather